SafeMoon: cos’è e come funziona [Opinioni 2021]

Come comprare SafeMoon? Conviene farlo?

Le criptovalute stanno spuntando come funghi, soprattutto a partire dal 2017, quando il Bitcoin ha sfiorato i 20mila dollari di valore a fine anno dopo una cavalcata durata praticamente tutto l’anno.

Sono tanti i progetti interessanti, soprattutto le blockchain che ne sono alla base. Tra quelle che puntano a facilitare la diffusione della Finanza Decentralizzata (meglio nota come DeFi), a mettere in contatto più blockchain diverse e quelle Oracle (che si offrono da ponte tra l’economia virtuale e quella reale).

In questa guida completa su SafeMoon, ci occupiamo di questa altra criptovaluta molto interessante. Che da qualche mese ha attirato l’attenzione degli investitori.

Per fare trading sulle criptovalute è consigliabile sfruttare le piattaforme CFD come ad esempio eToro (trovi qui il sito ufficiale) che offre il trading sulle principali criptovalute in circolazione.

Per saperne di più sui servizi di eToro potete visitare il sito ufficiale qui.

Cos’è SafeMoon?

Safemoon è una delle ultime criptovalute ad essere stata lanciata. Infatti, è sorta da marzo 2021, eppure, a metà aprile già registrava uno spike che l’ha portata a 0,00001399. Nel giro di un paio di mesi, la capitalizzazione di mercato ha superato i 5 miliardi di dollari, mentre l’aumento è superiore a 2 milioni percentuali.

Safemoon può essere acquistata su PancakeSwap ed è un token che si basa su Binance Smart Chain.

Safemoon è un protocollo DeFi ed è una Community Driven. Il suo scopo, scritto in modo chiaro sul whitepaper, punta ad incentivare chi possiede il token. Quindi, più viene acquistato, più il suo prezzo aumenta e più disincentiva alla vendita. In questo modo, sono bruciati più token.

Safemoon è un progetto serio o una truffa?

Il protocollo prevede una commissione del 10% sulle vendite, distribuita per il 5% agli holder attuali. Mentre il restante 5% è convertito in Binance Coin (BNB) e serve per implementare la liquidità sempre sulla piattaforma PancakeSwap.

Il progetto prevede anche una parte filantropica, dato che una parte dei profitti sarà devoluto in beneficenza in Africa. Mentre la maggior parte è destinata al listing su exchange, nonché la nascita di strumenti che possono diffonderne l’utilizzo. Come:

  • app
  • wallet
  • giochi
  • exchange per NFT

Su Twitter, la community di Safemoon vanta oltre 650mila follower. Mentre su Telegram va verso i 140mila membri.

Safemoon ha tolto la scenta al Dogecoin, criptovaluta nata per scherzo nel 2013 e che, anche grazie ai tweet di Elon Musk, ha conosciuto incredibili rialzi di prezzo.

Tuttavia, siamo allo stesso discorso fatto più volte per il Dogecoin: bisogna capire se questo hype sia solo un fenomeno momentaneo oppure c’è qualcosa di solido alla base.

Sembrerebbe comunque di sì, visto che parte dei profitti sono rinvestiti per tecnologie che dovranno tornare utili allo scopo.

Piattaforme regolamentate per investire in criptovalute

Prima di proseguire vi segnaliamo alcune delle piattaforme regolamentate che è possibile utilizzare se volete operare con le criptovalute:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
Social trading, copy trading
66% dei conti al dettaglio perde soldi
Copy fundsISCRIVITI
Servizio CFD
72% dei conti al dettaglio perde soldi
Conto demo illimitatoISCRIVITI
Spread bassi, CFDSocial trading, AutotradeISCRIVITI
Bonus da 25€Conti Zero spreadISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

hanno tutte la licenza e dunque sono sicure.

SafeMoon: il progetto

Il progetto alla base di Safemoon è molto ambizioso e secondo molti analisti conviene investire ora su qualcosa il cui valore è destinato a salire in futuro.

Del resto, diversi principali Exchange hanno inserito SafeMoon nel proprio listino. Tra questi, ricordiamo:

A breve sarà anche inserito nell’exchange Binance, dato che il CEO e fondatore Changpeng Zhao, ha ammesso di essere rimasto affascinato.

Questo evento sarà molto importante per SafeMoon, e ne consoliderà la posizione e la credibilità.

Sebbene non occorra dimenticare che SafeMoon ha lanciato una campagna di crowdfunding (raccolta fondi) per realizzare un proprio Exchange decentralizzato.

Tra le chicche di SafeMoon ricordiamo gli smart contract gestiti mediante blockchain. In questo modo, chi investe in questo progetto può guadagnare interessi, ottenere prestiti ed effettuare operazioni di trading.

Il tutto, senza la necessità di ricorrere ad intermediari costosi e manipolatori.

SafeMoon dubbi: è una truffa?

Tuttavia, lo scetticismo intorno a SafeMoon è elevato.

Partiamo dal fatto che sono stati emessi un quadrilione di token (o 1.000 trilioni). Un volume impressionante.

Ci sono poi dubbi sul fatto che possa salire eccessivamente di prezzo. Per esempio, c’è chi ha fatto due conti nel caso in cui il suo prezzo dovesse raggiungere un centesimo di dollari. In quel caso, raggiungerebbe anche una capitalizzazione di mercato di $ 100 trilioni. Praticamente un quarto della ricchezza del mondo intero.

Inoltre, occorre anche chiarire quale sia il vero scopo a lungo termine di SafeMoon. Per alcuni scettici, è l’ennesimo vettore di pump e drump. Fenomeno moltiplicatosi con l’avvento delle criptovalute.

Vari tweet, per esempio, hanno suggerito che SafeMoon sia l’oggetto del focus di un consorzio online di trader giornalieri coordinati. I quali stanno facendo qualcosa di simile a quanto fatto dal subreddit WallStreetBets con alcuni titoli azionari ad inizio 2021. agendo collettivamente per salvarli dalla speculazione shortista degli hedge fund. Su tutti, ha fatto scalpore il caso GameStop.

L’aumento dei prezzi di SafeMoon, quindi, potrebbe essere semplicemente il risultato di attività coordinate di gruppi su piattaforme come Discord e Reddit. O la conseguenza pratica di post che stanno facendo il lavaggio del cervello su Twitter, YouTube o TikTok.

Probabilmente, secondo scettici e detrattori, SafeMoon è il classico caso di bolla finanziaria. Che vede aumentare il suo prezzo in un circolo vizioso, più la gente ci investe.

Generalmente, a prescindere quale sia la vera natura e il vero scopo di SafeMoon, ad un certo punto una buona parte degli investitori si disimpegnano dal progetto per andare all’incasso. E il prezzo subirà un crollo.

Puoi comunque metterti a riparo da ciò tramite il trading CFD, acronimo di Contract for difference. Di seguito ti spieghiamo di cosa si tratta e i migliori broker per farlo.

Comprare Safemoon con i CFD: le alternative

I Contract for difference, meglio noti con l’acronimo CFD, sono contratti standardizzati. Quindi non dovrai impararne la funzione ogni volta, dato che ti troverai di fronte sempre allo stesso tipo di contratto.

Sono contratti derivati, poiché esprimono fedelmente il valore di un sottostante. In questo caso, la criptovaluta SafeMoon. Quindi, non comprerai direttamente la criptovaluta, ma un contratto che ne esprime un valore.

Il vero vantaggio di comprare Safemoon con i CFD è quello relativo al fatto che puoi speculare sia al rialzo che al ribasso sulla criptovaluta, posizionandoti long o short.

Pertanto, anche se SafeMoon dovesse crollare di prezzo, puntando short, quindi sul ribasso, potrai guadagnarci lo stesso. Cosa che non puoi fare se la possiedi direttamente, visto che ti ritroverai con un asset di fatti svalutato.

Ancora, con i CFD puoi anche contare su un moltiplicatore come la Leva finanziaria. Per cui, potrai ridurre fino a dimezzare la tua posta (l’Esma per i trader retails prevede un tetto di 1:2 sulla leva finanziaria delle criptovalute), guadagnando però lo stesso importo che avresti guadagnato se avessi investito la somma completa.

Ricorda però anche che in caso di previsione errata, la leva finanziaria moltiplicherà anche la perdita con lo stesso livello, ma in tuo sfavore. Quindi, usala con parsimonia, onde ritrovarti con conti in rosso.

Vediamo ora i migliori broker per investire sulle criptovalute con i CFD.

eToro

Il broker eToro è la prima scelta che vi elenchiamo per 3 motivi:

  1. le tante licenze che vanta
  2. i tanti servizi che offre
  3. i costi contenuti che prevede

Nel primo caso, infatti, eToro vanta 3 licenze per operare: CySEC, FCA e ASIC. Rilasciate rispettivamente a Cipro, Gran Bretagna e Australia.

Quanto al secondo punto, ti troverai al cospetto di un broker che prevede tra le altre:

  • la possibilità di copiare i migliori trader iscritti al broker (Copy Trading)
  • la possibilità di interagire con i trader provenienti da tutto il mondo iscritti sulla piattaforma
  • la possibilità di usarla sia come broker CFD che come Exchange. Con il servizio eToro
  • la possibilità di investire su pacchetti di asset organizzati dallo stesso eToro, grazie ad un mix di intelligenza artificiale ed esperienza umana: i CopyPortfolios

Quanto al terzo punto, eToro è un broker spread-only. Che non prevede gli spreads sui trades ma solo le commissioni. Peraltro neppure esangui. Il broker non è neanche particolarmente avaro, visto che chiede un deposito di 200 euro.

Puoi iniziare a investire in criptovalute con eToro partendo da qui.
66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

OBRinvest

OBRinvest è un broker molto interessante. Anche esso plurilicenziato, avendo licenzia CySEC e FCA.

Ma il vero punto di forza di OBRinvest è la formazione. Per quanto riguarda la formazione teorica, potrai scaricare degli eBook subito dopo la registrazione gratuita al sito. Inoltre, potrai seguire dei webinar organizzati di volta in volta, la cui calendarizzazione è resa nota su un apposito calendario.

Per quanto riguarda la formazione pratica, avrai a disposizione un congruo Conto demo di 100mila euro virtuali, da usare con calma senza limiti di tempo.

OBRinvest prevede ottime commissioni e spread, più basse della media del mercato.

Potrai inoltre contare sull’intelligenza artificiale, con il servizio Buzz.

Se invece vuoi affidarti alla capacità di analisti in carne ed ossa, potrai attivare i segnali di trading di una vera autorità del settore: Trading central.

Puoi scegliere tra 4 account diversi, partendo da un deposito minimo di 250 euro.

Puoi iniziare a investire in criptovalute con OBRinvest partendo da qui.
78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Capital.com

Il broker Capital.com chiude in bellezza la nostra breve panoramica sulle piattaforme CFD per investire in crypto.

Capital.com è un broker con 2 licenze per operare, sempre CySEC e FCA.

Anche qui troverai commissioni e spread più basse della media di mercato.

Capital.com prevede tanti servizi appannaggio del trader, come per esempio la app Investmate dedicata solo alla formazione pratica.

Inoltre, potrai contare su 3 account da scegliere, con un deposito minimo di 20 euro.

Dopo esserti registrato, anche senza fare nessun deposito, puoi anche contare sul conto demo per fare pratica.

Tantissimi gli asset disponibili, oltre 3mila.

Potrai anche eseguire approfondite analisi tecniche, grazie ad indicatori e oscillatori di trading che ne sono oltre 80.

Puoi iniziare a investire in criptovalute con Capital.com partendo da qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Exchange per comprare SafeMoon

Per comprare direttamente SafeMoon, puoi utilizzare Trust Wallet e poi passare a Binance

  1. scarica Trust Wallet e apri un account
  2. crea un account su Binance ed acquista BNB, la criptovaluta ufficiale di Binance
  3. preleva i tuoi BNB e depositali su Trust Wallet
  4. converti i BNB in Binance Smart Chain Token

Puoi anche acquistare da Trust Wallet la criptovaluta Binance Smart Chain Token. Per farlo, clicca su “Smart Chain” nella schermata principale del tuo wallet, e poi su “Buy” in alto a destra.

Poi apri il browser connesso al tuo Trust Wallet e cerca PancakeSwap e aprilo. Connetti il tuo Trust Wallet in alto a destra.

Arriva alla versione V1 (old) e clicca sull’opzione relativa alle impostazioni e inserisci 12% nella voce “slippage tolerance”. Alla voce “transaction deadline” metti 20 minuti.

Clicca su “confirm swap”.

SafeMoon dovrebbe presto arrivare anche su altre criptovalute importanti, come Binance, eToro e BitPanda.

Del resto, più aumenta il prezzo e più aumenta l’interesse intorno ad essa, più le grandi piattaforme non potranno fare a meno di averla. E’ notizia di questi giorni, per esempio, che eToro abbia aggiunto Dogecoin sulla propria piattaforma.

SafeMoon come funziona

La blockchain SafeMoon è molto severa, dato che prevede una commissione del 10% per quanto vendono o di fanno trading sulla propria criptovaluta. Al fine di disincentivare transazioni speculative, incentivandone di contro l’acquisto ed il mantenimento del token nel lungo periodo.

Di questo 10 percento, la metà viene ridistribuita a tutti i detentori di SafeMoon come ricompensa passiva, mentre invece l’altra metà contribuisce a fornire liquidità al pool di liquidità.

Il valore si mantiene alto, dato che le transazioni di acquisto finiscono per essere maggiori rispetto a quelle di vendita.

Il pool di liquidità – che sarebbe il tesoretto costituito da parte delle penali imposte ai venditori – costituisce una vera e propria riserva che SafeMoon detiene per ammortizzare le fluttuazioni di prezzo e sostenere il valore del token.

Infine, la blokchain di SafeMoon prevede una eliminazione manuale della criptovaluta (burn), la quale porta alla graduale riduzione della base monetaria. E, di conseguenza, un potenziale aumento di prezzo (chiaramente a parità di domanda).

Andamento SafeMoon in tempo reale

Ecco il grafico sull’andamento in tempo reale di SafeMoon.

SafeMoon: le domande frequenti

Cos’è SafeMoon?

Si tratta di una criptovaluta la cui blockchain funziona seguendo dei meccanismi molto particolari di incentivazione dell’acquisto del token e disincentivazione della sua vendita.

Prevede infatti una penale del 10% per chi la vende.

Conviene investire in SafeMoon?

Il progetto ha fatto molto parlare di sé nella primavera 2021, poiché, appena lanciato a marzo, ha subito visto crescere enormemente il suo prezzo.

Molti ci vedono solo mera speculazione finanziaria, non credendo fino in fondo nella bontà del progetto. Puoi comunque metterti a riparo da ciò grazie al trading CFD.

Dove comprare SafeMoon?

Per ora sono pochissimi gli Exchange che già hanno in elenco SafeMoon, ma è probabile che, a fronte del continuo aumento del prezzo e di interesse, aumenteranno anche le piattaforme che la prevedono.

Tra i pochi modi per farlo, c’è la combinazione di Trust Wallet con Binance.

Conviene investire in SafeMoon?

Potrebbe risultare conveniente utilizzare il trading CFD, così investi anche al ribasso. Quindi puoi speculare attraverso una strategia shortista sui ribassi di prezzo della criptovaluta.

Comprare Safemoon

Conclusioni

SafeMoon è una criptovaluta nata nel marzo 2021, la cui blockchain prevede un meccanismo di disincentivi alla cessione dei token con commissioni fino al 10%. Dato che la conservazione dei token dovrebbe farne aumentare il valore.

SafeMoon è stata subito un successo, tanto da oscurare il fenomeno Dogecoin. Prevede di dare anche essa il suo contributo alla DeFi, con il lancio di app, wallet, giochi, exchange per NFT.

Per ora sono pochi i modi per comprare direttamente afeMoon, ma alcuni importanti Exchange come Binance e broker sicuri come eToro sono pronti ad inserirle in elenco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here