Comprare PancakeSwap (CAKE): come investire e se conviene [Opinioni 2021]

Tra le diverse tipologie di criptovalute sulle quali si può investire e fare trading, nell’ultimo periodo molti investitori hanno deciso di comprare PancakeSwap.

Infatti dopo l’imposizione di nuovi protocolli per la Finanza Decentralizzata (DeFi) sono nate moltissime piattaforme che permettono gli utenti di scambiare i propri fondi con token e criptovalute.

Anche se la maggior parte di questi servizi si appoggia alla blockchain di Ethereum, la crescente comunità di sviluppatori e utenti ha creato PancakeSwap, un exchange che si basa sulla Binance Smart Chain (BSC).

Perciò se avete deciso di comprare PancakeSwap, in questo articolo cercheremo di capire quali sono le migliori piattaforme da utilizzare, come portare a termine un acquisto e quali sono le peculiarità di questo strumento.

Per fare trading sulle criptovalute è consigliabile sfruttare le piattaforme CFD come ad esempio eToro (trovi qui il sito ufficiale) che offre il trading sulle principali criptovalute in circolazione.

Per saperne di più sui servizi di eToro potete visitare il sito ufficiale qui.

PancakeSwap: cos’è

PancakeSwap è una delle piattaforme di Finanza Decentralizzata, nata dall’impegno di un gruppo di sviluppatori anonimi.

L’obiettivo dei creatori dell’exchange era quello di permettere a tutti gli utenti i scambiare criptovalute, purché si utilizzasse la BSC, ovvero la Smart Chain di Binance. In poche parole si tratta di una piattaforma, che si basa sul liquidity pools o aggiunta di fondi degli utenti, e sulla quale si possono scambiare token di criptovalute.

PancakeSwap
Comprare PancakeSwap: cosa sapere

Ma anche se il funzionamento può sembrare simile a quello di altre piattaforme, come Uniswap o Sushiswap, ci sono alcune differenze.

Abbiamo detto che PancakeSwap si basa sul liquidity pool. Bene questo significa che chi lo desidera può depositare delle coppie di token, ottenendo ovviamente un ritorno. Questo guadagno, definito yield farming, permette anche ad altri utenti di scambiare tra le varie coppie.

Ma la caratteristica che rende unico PancakeSwap è quella di essere disegnato per i token basati sulla BNB di Binance, ma perché?

La risposta è semplice. Se da una parte è vero che quasi tutti il mondo DeFi si appoggia ad Ethereum, è anche vero che le sue commissioni sono alte. Per questo nasce PancakeSwap, che utilizzando altri token rappresenta una delle migliori alternative alle normali cripto.

Migliori alternative per investire in criptovalute

Qui di seguito vi proponiamo una serie di piattaforme che permettono di negoziare sulle criptovalute sul prezzo:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
Social trading, copy trading
66% dei conti al dettaglio perde soldi
Copy fundsISCRIVITI
Spread bassi, CFDSegnali gratisISCRIVITI
Bonus da 25€Conti Zero spreadISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Comprare PancakeSwap: il token CAKE

Se volete comprare PancakeSwap, oltre a sapere che si tratta di una piattaforma diversa dalle altre, è necessario conoscere anche il suo token, CAKE. Un token di PancakeSwap si genera ogni 25 CAKE per blocco e vengono prodotti circa 30 mila blocchi al giorno.

Questo significa che saranno generati 750 mila CAKE, che saranno distribuiti per il 60% a chi coltiva i token, mentre il restante 40% andrà alla piattaforma.

In particolare va detto che chiunque voglia fare uno scambio su questo exchange dovrà pagare una tassa pari allo 0,3%. Questa somma verrà in parte acquisita dalla piattaforma stessa e in parte trasferita a chi fornisce liquidità, in modo da ottenere una rendita sui propri depositi.

Ma altra grande caratteristica di PancakeSwap è che, oltre al liquidity pool, è possibile ottenere rendite anche attraverso il farming. Infatti se da una parte abbiamo le rendite provenienti dalle tasse di coloro che scambiano, dall’altra parte si possono guadagnare token direttamente dalla piattaforma di exchange.

Insomma sarà la stessa PancakeSwap a consegnare dei token per incentivare gli utenti a depositare liquidità sulla piattaforma. Quindi possiamo dire che maggiore sarà la liquidità all’interno della piattaforma, maggiore sarà a sua efficienza.

In altre parole il token CAKE è un utile che va ad aggiungersi a ciò che ottiene il liquidity provider, ovvero l’utente che fornisce liquidità.

PancakeSwap: farming e pool di liquidità

Avete deciso di comprare PancakeSwap e, dopo esservi iscritti ad una piattaforma di trading, siete finalmente in possesso dei token.

Ora, se volete guadagnare cake la cosa migliore da fare è mettere tutto quanto in stake. Quest’operazione vi permetterà di guadagnare attraverso l’atto di bloccare le criptovalute in un portafoglio.

In questo modo potrete guadagnare ricompense e sostenere la sicurezza e le operazioni del network di blockchain. Portare a termine questo tipo di operazione di farming è abbastanza semplice.

Per farlo dovrete passare alla sezione “Farms” e selezionare l’opzione corrispondente ai vostri token. Ora dovrete approvare il movimento in modo che lo smart contract possa prelevarli dal vostro conto. È sufficiente selezionare l’importo che desiderate mettere in staking.

Pancake Swap - Farming

Non vi resta che aspettare. Il farming di CAKE procederà fino a quando no deciderete di raccoglierli e a quel punto dovrete solo cliccare sul pulsante “Harvest” e confermare la transazione.

Ma l’altra grande alternativa offerta a chi desidera comprare PancakeSwap, e guadagnare dal trading, è aggiungere liquidità. Infatti per poter far crescere i CAKE è prima necessario aggiungere liquidità alla coppia di scambio sull’exchange. Per farlo dovrete aprire il menu e cliccare su “Liquidity”, selezionare “Add Liquidity” e poi la coppia che volete depositare.

Piattaforme CFD per investire in criptovalute

Le criptovalute, che si tratti delle più classiche o delle più innovative, rappresentano sicuramente una tra le più grandi opportunità di investimento. Rappresentano infatti un asset molto volatile, motivo per cui possono essere molto remunerativi.

Se volete comprare PancakeSwap o fare trading su altre criptovalute in sicurezza una buona soluzione sono le piattaforme CFD. Infatti i broker, notando il crescente interesse verso questo settore, hanno integrato le criptovalute nella loro offerta di prodotti. Inoltre affidarsi a queste piattaforme offre molti vantaggi tra cui:

  • utilizzo i leve finanziarie
  • assicurazioni FSCS con broker regolamentati
  • possibilità di vendere allo scoperto
  • protezione del bilancio negativo
  • conto demo

In generale però possiamo dire che le piattaforme più utilizzate e con i servizi migliori sono quelle che vi presentiamo ora qui sotto.

eToro

eToro è forse la piattaforma di trading di CFD più conosciuta e utilizzata dai trader, sulla quale è possibile trovare fino a 16 diverse tipologie di criptovalute.

Perciò se volete fare trading sulle cripto qui potrete scegliere e comprare Bitcoin e Bitcoin cash, Emettere, Ripple, Litecoin, Stellar, EOS e ovviamente Binance Coin e PancakeSwap.

Queste ultime si sono rivelate piattaforme particolarmente indicate per questi specifici asset.

eToro si distingue dagli altri broker anche per altri motivi, primo tra tutti la possibilità di fare copytrading.

Infatti tutti gli utenti iscritti alla piattaforma possono contattare investitori più esperti, individuando quelli con i risultati più alti e copiare le strategie da loro applicate. In questo modo, non solo riuscirete ad imparare da trader più capaci e con più esperienza, ma inizierete a guadagnare da subito. Insomma i principianti potranno beneficiare dell’aiuto dei più esperti, mentre i trader già formati potranno massimizzare i profitti generati.

Da non dimenticare è anche la possibilità di utilizzare un conto Demo, che vi permetterà di impiegare un capitale fittizio e non soldi veri. In questo modo potrete provare la strategia senza rischiare di perdere il vostro vero capitale, e solo quando sarete sicuri potrete fare sul serio.

Ricordiamo infine che eToro è stato uno dei primi broker a investire e costruire un’infrastruttura capace di reggere il trading di monete virtuali. Ad oggi resta una delle piattaforme meglio strutturate, perfetta sia per chi inizia che per gli investitori più navigati.

Puoi iniziare a investire in criptovalute con eToro cliccando qui.
66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

ForexTB

Un altro broker regolamentato e molto diffuso, che permette di fare trading di criptovalute e di comprare PancakeSwap, è di certo ForexTB.

Anche in questo caso potete contare sulla professionalità della piattaforma, che mette a disposizione anche altri vantaggi. In primo luogo è necessario citare i segnali di trading realizzati da Trader Central. Si tratta di analisi specifiche di professionisti, relative a molti strumenti finanziari, inviate agli utenti come news.

Grazie a questo servizio gli utenti alle prime armi potranno utilizzare utili consigli, mentre i più esperti potranno massimizzare i propri introiti. Altro punto a favore di ForexTB è la sezione dedicata alla formazione.

Qui potrete trovare informazioni, corsi e veri e propri esempi pratici. Il tutto è completamente gratuito e può essere scaricato direttamente dalla pagina ufficiale. Anche su questo broker è possibile aprire un conto Demo per simulare la strategia con fondi virtuali, prima di impiegare il vostro capitale.

Si potranno quindi scoprire le funzionalità della piattaforma e imparare ad utilizzarla, senza il rischio di perdere grosse cifre.

Puoi iniziare a negoziare sulle criptovalute con ForexTB cliccando qui.
77,80% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Come comprare PancakeSwap (UNI): i passi

Se avete deciso di comprare PancakeSwap la prima cosa che dovete fare è collegarvi al sito di Binance. Una volta collegati dovrete compilare il form e verrete reindirizzati ad una pagina dove portare a termine la registrazione.

Una volta compilati tutti i campi e aver verificato il vostro account potete accedere all’interfaccia e depositare i fondi che desiderate, ricordata che Binance vi permette di comprare PancakeSwap e altre criptovalute direttamente con la carta di credito, servizio che non tutte le piattaforma offrono.

Dopo aver scelto la crypto che volete acquistare e averla acquisita potrete iniziare a scambiare con qualsiasi altra cripto disponibile. Per portare a termine uno scambio dovrete semplicemente selezionare la cripto desiderata e completare il ticket per effettuare lo scambio.

Registrazione su Exchange

Se avete deciso di comprare PancakeSwap, la prima cosa da fare è collegarsi al sito ufficiale dell’exchange ora disponibile anche in italiano. Ricordate di affidarvi solo al sito ufficiale, che potete riconoscere dal lucchetto verde presente nell’URL. Potrete quindi utilizzare la piattaforma avvalendovi del supporto in lingua, offerto sullo stesso sito.

Ecco una tabella con gli Exchange più utilizzati:

EXCHANGE
CARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
Più semplice da usarePrincipali criptovaluteISCRIVITI
PIù grande exchangeNumerose criptovaluteISCRIVITI
App facile da usareCarta VISA e tante cryptoISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Tratto distintivo di PancakeSwap è sicuramente la possibilità di acquistare in sicurezza criptovalute, con commissioni molto basse e competitive rispetto ad altre piattaforme. In ogni caso per comprare PancakeSwap dovrete registrare il vostro conto, che è totalmente gratuito.

Compilate il form di registrazione, inserite la vostra mail e create un password, seguendo le indicazioni presenti a schermo.

Ora non vi resta che accettare i termini e le condizioni di Binance e cliccare su “Crea conto”. Entro pochi istanti riceverete una mail per confermare l’apertura del conto e potrete iniziare subito a comprare PancakeSwap, scambiarli o creare liquidità.

Recentemente è stata sviluppata anche un’applicazione, disponibile per dispositivi Android e iOS. Potrete quindi scaricare l’app dal marketplace e gestire i vostri movimenti direttamente dal vostro telefono.

Esempio di acquisto PancakeSwap

Abbiamo visto la procedura per registrarsi all’exchange e come comprare PancakeSwap utilizzando la carta di credito. Cerchiamo ora di capire come configurare la piattaforma facendo un esempio di acquisto.

Poniamo il caso che vi siate registrati e vogliate comprare PancakeSwap. La prima cosa da fare è scaricare il portafoglio per Binance Smart Chain, Metamask, installarlo e configurarlo.

Per farlo cliccate sulla riga Emettere Mainet, selezionate RPC personalizzato e compilate le informazioni richieste. Una volta che avrete salvato le impostazioni il vostro portafoglio sarà configurato e potrete inviare e caricare le risorse BEP20.

Infine per collegare il portafoglio e scambiare i token PancakeSwap comprati bisognerà selezionare l’oggetto che si vuole sostituire e poi la voce “Scambiare”.

Verificate la transazione e cliccate sul pulsante “Confermare e scambiare” e il gioco è fatto. Ora potete visualizzare i dettagli della transazione che avete appena eseguito cliccando su “Visualizza bscscan”.

La commissione per il trading su PancakeSwap è dello 0,2%, di cui lo 0,17% va ai fornitori di liquidità e il resto, lo 0,03%, va al Tesoro di PancakeSwap.

Dove comprare PancakeSwap gli exchange consigliati

Se avete deciso di comprare PancakeSwap e di fare trading su criptovalute e bene capire dove e su quale piattaforma collegarsi. In generale la criptovaluta CAKE può essere comprata e venduta su:

In generale però ricordiamo che se vuoi comprare PancakeSwap è sempre consigliabile affidarsi a piattaforme autorizzate e regolamentate.

Conviene comprare PancakeSwap?

Ora che abbiamo capito come e dove comprare PancakeSwap una domanda sorge spontanea. Si tratta di un investimento conveniente?

Per prima cosa possiamo che tutti gli utenti possano prendere parte alla DeFi, senza rimanere bloccati dalle commissioni è un buon punto a favore. Dopotutto questa è una delle grandi caratteristiche della piattaforma, che si pone come alternativa alla rete Emettere.

Inoltre secondo gli esperti, nei prossimi tempi, PancakeSwap avrà una crescita ulteriore, dovuta anche all’appoggio dato dall’exchange Binance. In generale però risulta chiaro che si tratta di un asset che sta continuando a crescere, sia su Emettere che su BCS, e che è riuscito a crearsi una spazio nel settore dello “yield farming”.

PancakeSwap è quindi un progetto che ogni investitore dovrebbe scoprire e conoscere, visto anche l’ampio margine di guadagno dato dallo “yield farming”. Tuttavia è sempre bene essere consapevoli dei rischi a cui si va incontro quando si decide di investire.

Comprare PancakeSwap le FAQ

Dove posso comprare PancakeSwap?

Se desiderate comprare PancakeSwap la scelta migliore è quella di affidarsi ai broker online di CFD. Si tratta di piattaforme che, oltre ad essere autorizzate e regolamentate, permettono di vendere allo scoperto. Se invece siete ancora alle prime armi potete orientarvi verso servizi che comprendano un conto Demo, così da testare la piattaforma prima di utilizzare dei fondi veri.

PancakeSwap è sicura?

Ad oggi non ci sono notizie di cali nella sicurezza o di violazioni subite da PancakeSwap. A conferma di questo alto standard di sicurezza, e per la stabilità del codice, la piattaforma è stata certificata dalla società Certik.

Come è ovvio questo non significa che l’exchange sia totalmente sicuro ed inviolabile, motivo per cui è sempre bene fare attenzione se si decide di avvicinarsi al trading. Infatti in questo settore la cosa più importante è la consapevolezza dei rischi.

Comprare Pancake Swap

Conclusioni

PancakeSwap rappresenta sicuramente una novità per il settore delle criptovalute, tanto da riuscire a raggiungere la piattaforma DeFi Uniswap. Infatti se dovessimo considerare solo la Smart Chain di Binance, PancakeSwap risulta essere l’exchange con la platea di utenti più vasta.

Il suo successo è dovuto in larga misura alle commissioni molto basse, alle cifre in termini di rendimenti e allo staking. Inoltre dal momento che la finanza decentralizzata sta continuando a crescere, è molto probabile che PancakeSwap possa seguire lo stesso destino.

Sicuramente le possibilità di CAKE, il token nativo di PancakeSwap, e le diverse strategie che si possono mettere in pratica hanno contribuito a renderlo molto appetibile per molti investitori. Senza considerare che è possibile guadagnare sia creando liquidità, sia mantenendo i token all’interno del proprio portafoglio.

Se siete agli inizi è consigliabile usare piattaforme semplici come eToro che consentono di acquistare criptovalute tramite CFD in tutta sicurezza.

Tutto questo, unito alle commissioni e alla semplicità delle transazioni, non possono che promuovere PancakeSwap a pieni voti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here