Comprare Litecoin: cos’è, come funziona e come investire

Il Litecoin offre buone opportunità di investimento? Si pongono questa domanda molto trader di criptovaluta o aspiranti tali, i quali magari cercano “qualcosa di diverso” dal Bitcoin, o che non vorrebbero limitare ad esso le proprie attività di investimento.

L’argomento è molto interessante, in quanto offre l’occasione per esplorare il mondo crypto, per comprenderne le sfaccettature. Infatti, si fa presto a dire “criptovalute”. In realtà le tecnologie in ballo sono numerose, gli asset presentano una propria identità. Il Litecoin, criptovaluta nata nel 2016, è proprio lì a dimostrarlo.

Il tutto senza perdere di vista l’obiettivo principale, che è investire e guadagnare. Per certi versi, Litecoin espone il trader a dinamiche (positive e negative) peculiari; per altri si configura come la classica criptovaluta, imponendo al trader le scelte di sempre, soprattutto per quanto concerne le modalità di investimento.

Questa guida nasce per fornire degli strumenti di orientamento ai trader. Parleremo del Litecoin, descrivendo le sue particolarità e le tecnologie cui fa riferimento. Parleremo delle opportunità che questo asset offre lato investimenti. Esporremo gli approcci attualmente a disposizione e presenteremo alcune delle piattaforme più efficaci, tra quelle che consentono il trading con il Litecoin.

Per fare trading sulle criptovalute è consigliabile sfruttare le piattaforme CFD come ad esempio eToro (trovi qui il sito ufficiale) che offre il trading sulle principali criptovalute in circolazione.

Per saperne di più sui servizi di eToro potete visitare il sito ufficiale qui.

Tra le piattaforme migliori per investire in criptovalute ve ne segnaliamo alcune:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
Social trading, copy trading
66% dei conti al dettaglio perde soldi
Copy fundsISCRIVITI
Servizio CFD
72% dei conti al dettaglio perde soldi
Conto demo illimitatoISCRIVITI
Spread bassi, CFDSocial trading, AutotradeISCRIVITI
Bonus da 25€Conti Zero spreadISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Litecoin: cos’è

Il Litecoin è una delle criptovalute più famose, acquistate e tradate in assoluto. Per capitalizzazione di mercato è quarta, dietro solo a Bitcoin, Ether (la valuta della rete Ethereum) e Ripple. Si caratterizza per una infrastruttura molto simile al Bitcoin, per cui è spesso stato eletto come suo successore privilegiato.

La storia di Litecoin è molto lineare, a tal punto che non è mai stata posta al centro della scena per eventi negativi o scandali. E’ stata fondata nel 2011, dunque è una delle valute virtuali più antiche. Per alcuni anni si è attestata intorno a una quotazione di 5-10 dollari, per poi esplodere a seguito del boom di Bitcoin.

Ha toccato un primo massimo a dicembre 2017, quando ha superato i 300 dollari. Sempre seguendo le vicissitudini del Bitcoin, ha subito una forte svalutazione, seguita da alcuni alti e bassi. Nel 2020-2021 ha ricominciato a macinare seriamente terreno, per cui a maggio di quest’anno ha raggiunto il massimo di sempre, superando i 340 dollari. Attualmente (giugno 2021) si attesta sui 150 dollari.

Dal punto di vista meramente tecnico, Litecoin utilizza una classica tecnologia blockchain. Questa assomiglia parecchio all’infrastruttura di Bitcoin, ma si segnalano comunque delle differenze.

👍 Cos’è?LTC è una criptovaluta basata su rete decentralizzata e software open source.
⚙️ Come è nato Litecoin?Nasce da un Hard Fork di Bitcoin
💰Perchè investire in LitecoinCriptovaluta solida che supera limiti di Bitcoin
👍Caratteristiche di LitecoinBlockchain con più transazioni, Mining più efficiente, buona integrazione
🥇Migliore piattaforma per investire in criptovaluteeToro
🥇Migliore Exchange per comprare LitecoinBinance

Litecoin perché è diverso da Bitcoin

La differenza principale risiede nella velocità di elaborazione dei blocchi. Bitecoin viaggia sui 10 minuti, mentre Litecoin viaggia sui 2,5 minuti. Da questo punto di vista, appare evidente l’obiettivo di ispirarsi alla celebre criptovaluta ma, allo stesso tempo, superarne i limiti.

Un’altra differenza importante risiede nell’offerta potenziale. Quella di Litecoin, si stima, supera gli 80 milioni di unità, circa quattro volte quelle del Bitcoin. Si segnala, infine, la presenza della tecnologia del proof-of-work, una funzione che da un lato garantisce più sicurezza, dall’altro rallenta un po’ le transizioni.

Perchè investire oggi in Litecoin

Conviene oggi investire in Litecoin? E’ impossibile fornire una risposta che vada bene a tutti i trader. Ciascuno deve rispondere per sé stesso. Tuttavia, è possibile individuare alcuni elementi che lasciano suggerire la validità di Litecoin quale asset da prendere in considerazione.

Conviene investire in Litecoin?

E’ una criptovaluta solida. D’altronde, è anche una delle criptovalute più “vecchie” in assoluto. Come già anticipato, Litecon si è caratterizzato sempre per un buon profilo di sicurezza. Questo, in un mondo in cui l’ambiguità gioca ancora un ruolo determinante, è un pregio da non sottovalutare.

Ha una buona domanda. Litecoin è una delle criptovalute più famose e apprezzate, e ciò si riflette anche sulla domanda. La liquidità buona, la capitalizzazione di mercato soddisfacente. Da questo punto di vista, d’altronde, è la quarta criptovaluta in assoluto.

Supera alcuni limiti di Bitcoin. Come già accennato, Litecoin si ispira a Bitcoin, ma in un certo senso punta a perfezionarlo. Ciò risulta evidente dalla gestione dei blocchi, decisamente più rapida, e dalla presenza del sistema proof-of-work.

Ha dei benchmark chiari. Litecoin segue il Bitcoin. Certo non in maniera fedele al 100%, ma comunque si può parlare di benchmark solido. In un contesto in cui i market mover stabili sono piuttosto rari, ciò rappresenta un buon vantaggio per i trader.

Prezzo Litecoin e grafico

Monitorare il prezzo del Litecoin è fondamentale, se intendete fare del buon trading (a prescindere dalla modalità e dagli approcci). Dunque, non mancate all’appuntamento e consultate grafici completi con un certa regolarità. Qui ne trovate uno che può fare al caso vostro.

Come comprare Litecoin

La risposta è al contempo semplice e difficile. Da un lato è difficile, dall’altro è… Semplice. Le difficoltà stanno nella peculiarità dell’asset class e in quelle del Litecoin in sé, che esulano dalle dinamiche delle solite azioni, obbligazioni, coppie di valute etc. La semplicità è invece determinata da un fatto: non vi sono grandi differenze, a livello di “modalità di trading” tra il Litecoin e le altre criptovalute, Bitcoin compreso. La scelta, dunqua, è tra trading diretto e trading indiretto.

Per trading diretto si intende, molto banalmente, l’acquisto e la vendita di criptovalute reali. Per farlo, si fa in genere riferimento a piattaforme apposite, chiamate Exchange. Lo scopo è ovviamente la generazione dei surplus. Si tratta di un metodo efficace, ma che non è scevro di problemi.

Il riferimento è da un lato alla endemica e strutturale lentezza delle transazioni, spesso necessaria per garantire la sicurezza delle stesse; dall’altro, le commissioni che gli stessi Exchange impongono. In entrambi i casi, non il massimo per chi vuole fare il trading veloce. Il metodo diretto può essere comunque utile a chi investe a medio e lungo termine, o chi vuole semplicemente diversificare creando degli e-wallet.

Discorso diverso per il trading indiretto. In questo caso, non si commercia con le criptovalute reali, bensì con dei prodotti derivati che utilizzano gli asset come sottostanti. I prodotti derivati più utilizzati, di base, sono i Future e i CFD. I Future sono più “istituzionali”, un po’ più costosi e meno abbondanti. Di fatto, quelli basati sulle criptovalute sono quasi del tutto assenti, e limitati al Bitcoin.

Se il vostro scopo è fare trading indiretto con il Litecoin, dunque, non potete esimervi dal prendere in considerazione i CFD. Questi non sono istituzionali ma sono ugualmente sicuri. A essere regolamentati, per giunta in maniera stringente, sono infatti i broker che li emettono. In ragione di ciò, in virtù del fatto che vengono emessi dai broker, sono molto abbondanti.

I CFD si caratterizzano per i costi molto bassi. Le commissioni sono infime e spesso vengono anche azzerate. Inoltre, sono anche più rapidi.

Exchange per comprare Litecoin

Il mercato degli Exchange è cresciuto a vista d’occhio negli ultimi tempi, sostenuto dalle incredibili performance del Bitcoin.

Come già accennato, si caratterizzano tutti per una predisposizione ottimale al trading di lungo periodo e abbastanza scarsa per il trading estremamente veloce. A ciò si aggiunge anche un certo deficit di regolamentazione, che apre la strada all’interferenza di progetti non esattamente trasparenti, quando non ambigui. Il consiglio, dunque, è di andare sul sicuro e di optare magare per gli Exchange che presentiamo qui di seguito.

Binance

Binanceè uno degli Exchange più frequentati in assoluto. Si caratterizza per l’offerta, che è all’altezza delle esigenze dei trader. Va ben oltre le criptovalute più famose (tra cui spicca Litecoin) e punta anche a quelle esotiche. Si caratterizza per un certo equilibrio, favorito dalla presenza di una valuta di scambio, di “comodo”: BinanceCoin. Essa è un fattore di stabilizzazione dei prezzi, nonché uno strumento di orientamento per i trader.

Binance ha conquistato l’interesse non solo dei trader di criptovalute, ma anche degli analisti, configurandosi come un erogatore di servizi ordinato e affidabile. Niente male, se si pensa che è stato fondato solo nel 2017.

Iscriviti subito su Binance cliccando qui.

Crypto.com

Crypto.com è una delle realtà più ambigue nel mondo delle criptovalute. Ambigua in senso positivo. Infatti, è sia una piattaforma che un app, in quanto dà il meglio di sé nei dispositivi mobili. Si configura, in virtù di ciò, come una sorta di hub, di centro servizi.

Certo, può essere utilizzata come un Exchange, ma è possibile movimentare denaro (virtuale, si intende) anche in altre forme. Per esempio, è possibile prestare criptovalute. Si pone, insomma, a metà tra un Exchange classico e un istituto finanziario. Caratteristiche, queste, che rievocano le dinamiche più pure della De-Fi, della finanza decentralizzata.

Iscriviti subito su Crypto.com cliccando qui.

Piattaforme CFD per negoziare su Litecoin

Se invece optate per un trading veloce, decisamente speculativo, dovreste rivolgervi a dei broker CFD. Qui di seguito presentiamo i più famosi e i più performanti.

Investire in Litecoin con eToro

eToro è uno dei broker più conosciuti. La sua fama è meritata principalmente per due motivi. In primis, perché si è posto sempre a un livello di avanguardia. A dimostrarlo è il suo servizio di punta, il Copy Trading. Grazie ad esso, il trader può copiare gli ordini di un utente a sua scelta e potenzialmente guadagnare senza fatica. Certo, scegliere l’utente giusto è tutt’altro che una passeggiata, ma il servizio è efficace e innovativo.

L’altra ragione per cui eToro è famoso consiste nella qualità dei suoi servizi standard. eToro, in definitiva, al di là del Copy Trading, è un ottimo broker. L’infrastruttura tecnica è eccellente, l’offerta ben progettata (ovviamente comprende i CFD su Litecoin), l’approccio ai costi è molto morbido. Il deposito minimo iniziale è accessibile, le commissioni sono addirittura azzerate.

Iscriviti subito su eToro cliccando qui.
66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Investire in Litecoin con Plus500

Anche Plus500 è un broker molto conosciuto. Anzi, forse è il più conosciuto in assoluto. D’altronde, conta milioni di utenti in giro per il mondo.

Plus500 è un broker che opera esclusivamente con i CFD. L’offerta è straordinaria, praticamente senza pari. Sono rappresentate tutte le asset class, criptovalute comprese. Ovviamente, mette a disposizione la possibilità di tradare con i CFD su Litecoin.

Plus500 si fa apprezzare anche per la presenza di molti strumenti tecnici e analitici, che di certo facilitano la vita ai trader. L’approccio ai costi è accomodante, come dimostra l’azzeramento di tutte le commissioni e un deposito minimo iniziale tra i più bassi sul mercato.

Tra gli elementi maggiormente evidenziati dai feedback degli utenti spicca l’assistenza. Essa è infatti di estrema qualità, nonché disponibile in molte lingue e su una pluralità di canali.

Iscriviti subito su Plus500 cliccando qui.
72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro.

Investire in Litecoin con OBRinvest

OBRinvest in quanto a fama non raggiunge Plus500 ed eToro ma è comunque un broker in crescita, capace di ritagliarsi un suo spazio. Anche perché ha tutte le carte in regola per farsi apprezzare. L’offerta è buona, l’approccio ai costi è easy (grazie all’azzeramento delle commissioni), l’infrastruttura tecnica è più che soddisfacente. Ovviamente, propone i CFD su Litecoin, come di tante altre criptovalute.

OBRinvest, nel suo piccolo, ha una peculiarità. Offre infatti contenuti didattici che vanno ben oltre i tutorial, e sfociano in contenuti di tipo strategico. Insomma, si tratta di un aiuto efficace e raro per i trader.

Iscriviti subito su OBRinvest cliccando qui.
78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Litecoin: le domande frequenti

Cos’è il Litecoin?

E’ una criptovaluta che nasce da un fork di Bitcoin e si propone di essere più efficiente ed economica come costi di transazione di Bitcoin.

Conviene comprare Litecoin ?

Il problema della lentezza delle transazioni e dei costi hanno fatto risalire l’interesse verso Litecoin, dunque conviene tenerlo d’occhio e volendo investirci.

Come si fa per comprare Litecoin?

E’ possibile utilizzare piattaforme regolamentate come eToro o usare exchange come Binance.

Comprare Litecoin

Conclusioni

Come abbiamo visto, Litecoin offre molte opportunità di investimento. Può essere considerato una buona alternativa al Bitcoin, come anche un asset con cui diversificare la propria attività di investimento. Il consiglio è di fissare bene i propri obiettivi, prima di optare per l’una o per l’altra modalità di trading. Se il vostro scopo è speculare, guadagnare a stretto giro, dovreste privilegiare il trading indiretto e dunque il trading con i CFD.

Il consiglio, in ogni caso, è di profondere il giusto impegno. Certo, il trading con le criptovalute in generale e con il Litecoin nello specifico è alla portata di tutti, anche dei principianti. A patto, però che questi si mettano sotto e siano disposti a studiare, a monitorare il prezzo, a elaborare un bagaglio tecnico sufficiente ad affrontare i mercati.

Da questo punto di vista, risulta fondamentale l’apertura di un conto demo, magari presso uno dei broker che abbiamo appena descritto. Il conto demo, per inciso, permette di simulare l’attività di trading nel mercato reale, senza rischiare alcunché. L’ideale per fare pratica, non solo con l’asset in generale, ma anche con la piattaforme e, perché no, con nuove strategie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here