Comprare Binance Coin (BNB): come investire e se conviene [Opinioni 2021]

Comprare Binance Coin (BNB): dove farlo? Come? Soprattutto… Conviene? Domande più che legittime, se si considera l’interesse che la criptovaluta sta calamitando, sostenuto da solide performance nei mercati.

La questione è più complessa di quanto si possa immaginare. La risposta cambia in base alle modalità con cui si effettuano gli investimenti, al di là del valore intrinseco dell’asset, che può essere più o meno oggettivo.

Ne parliamo in questo articolo, fornendo indicazioni per comprare Binance Coin, nonché una panoramica sulla criptovaluta.

Per fare trading sulle criptovalute è consigliabile sfruttare le piattaforme CFD come ad esempio eToro (trovi qui il sito ufficiale) che offre il trading sulle principali criptovalute in circolazione.

Per saperne di più sui servizi di eToro potete visitare il sito ufficiale qui.

Che cos’è Binance Coin

Binance Coin è una criptovaluta. Fin qui, nessuna sorpresa. Tuttavia, non è una criptovaluta come le altre. Infatti, è nato come mezzo di scambio all’interno dell’omonimo Exchange, per poi diventare un asset vero e proprio. Anzi, nel giro di pochi anni si è trasformato in uno dei più promettenti prospetti del mondo crypto.

Conviene investire in Binance Coin?

A colpire di Binance Coin è la sua solidità. Infatti, a dispetto di molte valute virtuali, gode di un elemento sottostante che in qualche modo ne giustifica il valore. Il Binance Coin, di fatti, serve a qualcosa, un po’ come le valute fiat. Una caratteristica, questa, estranea a molte criptovalute, le quali si configurano come asset speculativi nel senso più stringente del termine.

Binance Coin è nato contestualmente a Binance Exchange . Anzi, il primo è servito a finanziare il secondo.

L’ICO è durato solo un mese e ha raccolto, attraverso il consueto metodo dei token, circa 15 milioni di euro. Una basa solida dalla quale partire, capace di garantire un’attività di progettazione e sviluppo votata alla sicurezza degli account, particolare non scontato quando si parla di scambio diretto di criptovalute.

Binance Exchange: cos’è

Per comprendere la vera natura di Binance Coin è necessario fare riferimento a Binance Exchange, visto il loro legame così stretto.

Binance è un Exchange di criptovalute tutto sommato classico. Anche perché è stato uno dei primi. Compete con Coinbase per la palma di piattaforma di scambio crypto più famosa, ma di certo è la più ricca. D’altronde, rispetto al primo, gode di un vantaggio: permette di scambiare un numero maggiore di criptovalute… E ci riesce anche grazie al supporto di Binance Coin.

In buona sostanza, Binance Coin funge da valuta intermedia nello scambio tra criptovalute diverse. Se per esempio l’utente vuole comprare Ethereum attraverso il Bitcoin, deve necessariamente lasciare sul tavolo una commissione. Ebbene, la valuta con cui corrispondere la commissione è proprio il Binance Coin.

Un metodo ingegnoso, tanto per gli utenti quanto per la piattaforma. I trader si avvantaggiano di una semplificazione delle transizioni. La piattaforma ha dalla sua una criptovaluta solida, il cui valore è influenzato da un servizio concreto, tangibile.

Binance Coin: grafico e quotazione in tempo reale

Quanto vale il Binance Coin? Quali sono le sue performance sul mercato? Domande a cui dovete trovare risposta, se il vostro scopo è fare trading con questa valuta e sperare di trarre un profitto.

Per fortuna, Binance Coin è una delle criptovalute più famose e più tradate in assoluto, dunque non dovreste avere alcuna difficoltà a reperire grafici aggiornati in tempo reale.

Per esempio, qui sotto potete controllare la quotazione in tempo reale di Binance Coin:

Come si evince a un rapido sguardo, il Binance Coin si sta rendendo protagonista di ottime performance. Appare evidente anche la correlazione con il Bitcoin, dal momento che il trend “ultra” rialzista è iniziato contestualmente a quello del Bitcoin. Tuttavia, si nota anche come, nel caso del Binance Coin, l’aumento sia più marcato. Ciò significa una cosa: siamo di fronte a una criptovaluta che, anche al netto delle correlazioni, brilla di luce propria.

Un altro aspetto da considerare riguarda il periodo pre-rally del Bitcoin. Ebbene, nel biennio passato Binance Coin ha percorso un trend ascendente, costante e stabile. Fa specie associare il concetto di stabilità a una criptovaluta ma tant’è: Binance Coin non è una valuta virtuale come le altre.

Dove comprare BNB

Dove comprare Binance Coin? Insomma, come investirci su e trarre un profitto? Almeno in parte, abbiamo risposto a questa domanda. La risposta risiede nell’omonimo Exchange.

In quel caso, è tutto molto semplice: si apre un account e si segue la procedura guidata per acquistare Binance Coin con valuta fiat o valuta virtuale. A quel punto, è possibile usare Binace Coin per comprare altra valuta virtuale e per pagare le commissioni. I più competenti, sono in grado di ricavare un surplus dalle operazioni di acquisto e vendita. Il meccanismo è sempre lo stesso: comprare basso, vendere alto.

Ci si potrebbe chiedere se sia questa la migliore delle modalità possibili. D’altronde, non è scevra di difetti e ostacoli, soprattutto se lo scopo è fare del buon trading speculativo, un trading veloce.

A tal proposito, va segnalata la lentezza delle transazioni, problema che riguarda tutte le criptovalute (le eccezioni sono pochissime). Vi è poi la questione della sicurezza. Per quanto una piattaforma possa essere sicura – e Binance Exchange lo è – l’utente non può mai essere garantito al mille per mille. La piaga degli scandali informativi è l’altra faccia della medaglia del trading diretto con le criptovalute.

Per saperne di più su Binance Exchange clicca qui.

Trading diretto, appunto. La precisazione è d’obbligo in quanto esiste una modalità alternativa: il trading con i CFD. Con questo termine, acronimo di Contract for Difference, si indica un prodotto derivato rispetto al quale l’asset di riferimento, in questo caso il Binance Coin, funge da “mero” sottostante. Fare trading con i CFD significa sfruttare le oscillazioni di prezzo del sottostante senza possederlo veramente. Ma significa molte altre cose. Nello specifico:

  • Scambi più veloci, adatti a un trading veramente speculativo
  • Commissioni più basse o addirittura azzerate, visti i minori costi tecnici dell’uso di CFD rispetto alle transazioni di criptovalute
  • Una scelta maggiore per quanto concerne gli intermediari, dal momento che il numero dei broker a disposizioni supera di gran lungo il numero di Exchange.

Vale la pena, dunque, presentare alcune dei broker che consentono il trading con CFD di Binance Coin. Tra i migliori in circolazione figurano eToro e Capital.com

Tutti e tre si caratterizzano per una buona offerta, trasversale rispetto alle asset class. E’ raro che un trader possa rimanere a bocca asciutta, e che non trovi ciò che fa al caso suo.

Allo stesso modo, si caratterizzano per un approccio ai costi molto accomodante. In particolare, le commissioni sono azzerate, sostituite da degli spread molto ridotti, comunque variabili in base alle caratteristiche dell’asset. Infine, spiccano per la presenza di piattaforme user-friendly, facili da maneggiare.

Al netto di questi pregi comuni, ciascuno dei broker in questione presenta un tratto peculiare, una caratteristica che le rende riconoscibili e degne di essere preferite alle altre.

Comprare Binance Coin con eToro

Comprare Binance Coin con eToro o, per meglio dire, fare trading con i relativi CFD, significa accedere ad alcuni servizi esclusivi, la cui introduzione ha segnato una specie di punto di non ritorno per il mondo del trading.

Il riferimento è ovviamente al servizio di Copy Trading Per mezzo di esso, l’utente può letteralmente copiare le mosse di un trader a sua scelta. Potenzialmente, può guadagnare senza alcuno sforzo. Questo meccanismo ha i suoi pro (molti) e i suoi contro (pochi): nonostante le statistiche a disposizione, non è semplice scegliere il trader a cui affidarsi.

Tuttavia, anche nella migliore delle ipotesi, il Copy Trading di eToro è l’occasione per imparare dagli altri semplicemente… Osservandoli.

Per iniziare a fare trading di criptovalute con eToro clicca qui.
66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Comprare Binance Coin con Capital.com

Capital.com non punta a servizi particolarmente innovativi, bensì basa il suo impegno sulla qualità di quelli esistenti. Per esempio, si caratterizza per una offerta di conti ben assortita, che si adatta alle tante tipologie di trader in circolazione. Un modo, questo, per porsi al fianco del cliente, cucendogli addosso un servizio.

Inoltre, Capital.com spicca per uno dei depositi minimi iniziali più bassi del mercato. Bastano solo 20 euro per aprire un conto e iniziare a tradare!

Puoi iniziare a fare trading di criptovalute con Capital.com cliccando qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Comprare Binance Coin con ForexTB

Infine, ForexTB. E’ un broker di recente fondazione ma già si è imposto nel panorama del trading come uno dei migliori intermediari possibili. Anche in questo caso, si apprezza la qualità dei servizi, l’approccio ai costi molto accomodante e l’offerta corposa.

Tuttavia, il fiore all’occhiello di ForexTB è un altro: il servizio di ricezione dei segnali. I segnali di trading, per chi non lo sapesse, sono indicazioni su come impostare i trade pronte per l’uso. Rappresentano un alleato e una comodità. Nella peggiore delle ipotesi, un semplice ma utile spunto.

Sia chiaro, i segnali di trading non sono mai affidabili al 100%. D’altronde, nessuno ha la sfera di cristallo. Tuttavia, quelli di ForexTB sono più affidabili della media, e pertanto vanno presi seriamente in considerazione.

Puoi iniziare a fare trading di criptovalute con ForexTB cliccando qui.
77,80% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Binance Smart Chain e le applicazioni

Insieme a Binance e al suo token per gli scambi sono nate una serie di applicazioni ed una nuova blockchain: Binance Smart Chain.

Si tratta di una blockchain che è stata introdotta proprio da Binance nel 2019 per rendere il trading più facile e veloce. Con l’avvento della DEFI (Finanza decentralizzata) è cresciuto l’interesse verso le applicazioni decentralizzate. Possiamo vedere quale successo stanno ottenendo i DEX come Uniswap e PancakeSwap che possono consentire lo scambio di token con commissioni davvero basse.

Oggi, infatti, uno dei problemi della rete Ethereum e delle sue applicazioni sulla relativa blockchain sono proprio le commissioni altissime oltre alla scalabilità.

Binance Smart Chain vuole cambiare le cose creando una nuova chain in grado di costruire applicazioni più efficienti e scalabili. La BSC si basa sull’algoritmo Proof of Staked Authority (o PoSA) e offre gli smart contract e la compatibilità con la Ethereum Virtual Machine (EVM)

Comprare Binance Coin: le domande frequenti

Vediamo ora di rispondere alle domande più frequenti su Binance coin:

Binance Coin è sicuro?

Binance Exchange è sicuramente il più grande Exchange di criptovalute centralizzato al mondo. Insieme a Coinbase può essere considerato uno dei migliori. E’ risultato fra i più affidabili quindi possiamo dire che anche Binance Coin risulta essere una criptovaluta con un progetto serio alle spalle.

Dove si può comprare Binance Coin?

E’ possibile acquistare al criptovaluta Binance coin naturalmente sull’Exchange Binance oppure con commissioni più basse utilizzando le piattaforme regolamentate come eToro e Capital.com.

Binance coin può essere considerato un buon investimento?

La criptovaluta di Binance può essere considerata sicuramente un buon investimento. Binance Coin è infatti legata al destino dell’Exchange stesso. Il suo valore sta aumentando e se Binance dovesse quotarsi in Borsa come Coinbase sicuramente potremmo assistere a variazioni consistenti nel suo valore. Ovviamente con le criptovalute non si può essere certi di nulla ma è sicuramente una crypto da tenere in considerazione.

Comprare Binance Coin

Conclusioni

Dunque, comprare Binance Coin conviene o è meglio fare trading con i CFD che fanno riferimento ad esso come sottostante? La risposta dipende dal trader, o meglio dagli obiettivi che si pone.

Se lo scopo è creare un portafoglio di criptovalute, magari per poterle utilizzare o, chissà, per ricavare un surplus nel tempo, l’acquisto di criptovaluta in senso stretto a mezzo Exchange potrebbe essere un’idea. In quel caso, i difetti strutturali di queste piattaforme (e quindi anche di Binance Exchange) non pesano granché.

Tuttavia, se il vostro scopo è generare profitto in tempi brevi, ovvero praticare del buon trading speculativo, il consiglio è di puntare ai CFD, magari affidandovi a uno dei broker che abbiamo appena descritto. Ad esempio con eToro si hanno commissioni bassee la possibilità di copiare dai migliori investitori cercandoli nella piattaforma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here