Coinbase quotazione: tutto pronto per la IPO e lo sbarco in Borsa

Coinbase è una piattaforma sicura online per l’acquisto, la vendita, il trasferimento e l’archiviazione di valuta digitale. L’obiettivo è quello di creare un sistema finanziario aperto, accessibile a tutti per aiutare le persone a convertire la valuta digitale dentro e fuori la loro valuta locale.

La piattaforma americana ha dichiarato che inizierà a fare trading tramite una quotazione diretta a partire dal 14 aprile; la società ha affermato successivamente che un aggiornamento finanziario sarà fornito a partire dal 6 aprile.

Prima di procedere con le analisi sulla quotazione di Coinbase è bene ricordare che è possibile fare trading sulle criptovalute in modo sicuro utilizzando piattaforme regolamentate come eToro

Coinbase si quota in Borsa il 14 Aprile?

Per fare ciò, Coinbase sta spingendo avanti la sua quotazione e rinuncerà a raccogliere capitali ad un prezzo specifico; si limiterà invece a negoziare, sebbene con un prezzo di riferimento allegato.

Coinbase

Una cosa interessante da considerare è la decisione di coinbase di rilasciare i nuovi numeri prima ancora di fare trading; la decisione di condividere i primi risultati stimati del primo trimestre 2021 resta una mossa comune, molte aziende forniscono dati finanziari aggiornati per documentare il loro primo trimestre.

L’account Coinbase verificato su twitter ha recentemente postato:
“We’re happy to announce that earlier today, the SEC declared our S-1 registration statement effective and that we expect our direct listing to occur on April 14, 2021, with our Class A common stock trading on the @NASDAQ under the ticker symbol COIN.”

Tradotto in
“Siamo lieti di annunciare che oggi, la SEC ha dichiarato la nostra dichiarazione di registrazione S-1 effettiva e che prevediamo che la nostra quotazione diretta avverrà il 14 aprile 2021, con la nostra negoziazione di azioni ordinarie di Classe A sul @NASDAQ sotto il simbolo del ticker COIN.”

Anche se le risposte dei clienti non sono per niente positive, molti si lamentano che il loro account è stato hackerato e non sanno a chi rivolgersi; altri leggendo le esperienze negative di altri clienti chiedono se è consigliabile trasferire il loro denaro e se qualcuno è a conoscenza di qualche altra piattaforma che offre lo stesso servizio.

Chiunque sia responsabile del profilo twitter di Coinbase però, non si esprime e lascia che gli utenti commentino. E’ davvero la cosa più giusta da fare?

La piattaforma coinbase riporta un fatturato totale stimato di $ 1,8 miliardi per il primo trimestre del 2021, la cifra è stata inclusa nei risultati finanziari pubblicati recentemente. Ci sono inoltre $ 335 miliardi di volume di scambi; la cifra è paragonata agli 89 miliari di dollari di volume registrata per il quarto trimestre del 2020. Inoltre, la piattaforma, afferma di avere un utile netto di circa $ 730 milioni a $ 800 milioni per il periodo che va da gennaio 2020 ad aprile 2020.

Coinbase: risultati finanziari

Nonostante tutti feedback negativi, Coinbase ha affermato di avere circa 56 milioni di clienti verificati e 6,1 milioni di clienti che effettuano transazioni mensili; se i dati presenti sul sito stesso siano reali non si sa e non c’è nessun modo per verificarlo.

Coinbase ha affermato che tutte le informazioni si basano su informazioni disponibili alla società alla data del presente comunicato e che questi risultati rappresentano l’ultimo importante passo prima della quotazione diretta prevista per il 14 aprile.

Purtroppo i precedenti resoconti hanno indicato che la piattaforma inizialemente aveva un obiettivo che non è risciuta a portare a termine.

I risultati finanziari rappresentano l’ultimo importante passo prima della quotazione diretta prevista per il 14 aprile. Coinbase ha confermato la data la scorsa settimana, come riportato in precedenza. I precedenti resoconti dei media hanno indicato che Coinbase inizialmente aveva adocchiato un elenco diretto di marzo, ma alla fine quell’obiettivo è stato mancato.
Possiamo trovare un profitto di $ 322,3 milioni del 2020 contro una perdita di $ 30 milioni del 2019.

Coinbase ha affermato di voler aumentare la sua spesa di marketing di quest’anno; per quotare l’azienda: “Inoltre, abbiamo in programma di aumentare la nostra crescita organica storicamente forte con l’acquisizione e il coinvolgimento dei clienti aumentando in modo significativo il nostro investimento in vendite e marketing. Prevediamo che le vendite e il marketing siano tra il 12% e il 15% dei ricavi netti nel 2021. Infine, abbiamo anticipare che le spese di transazione saranno negli adolescenti medio-bassi come percentuale delle entrate nette nel 2021. “

Come investire in Coinbase

Al momento Coinbase non è ancora quotata dunque non è possibile comprare le sue azioni. Ci sono piattaforme (che non consigliamo) dove si può fare una sorta di pre-IPO ad un prezzo prefissato. Molti broker online probabilmente quoteranno il titolo di Coinbase già della prime ore.

Conviene dunque rimanere aggiornati ed essere pronti poiché ci saranno sicuramente interessanti CFD con cui poter negoziare sul sottostante di Coinbase. Vi segnaliamo a questo punto delle piattaforme regolamentate per poter investire su Coinbase:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
Social trading, copy trading
66% dei conti al dettaglio perde soldi
Copy fundsISCRIVITI
Servizio CFD
72% dei conti al dettaglio perde soldi
Conto demo illimitatoISCRIVITI
Spread bassi, CFDSocial trading, AutotradeISCRIVITI
Bonus da 25€Conti Zero spreadISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

In conclusione, non si può davvero sapere dove sarà la piattaforma tra qualche anno e non è possibile fare delle previsioni, il prossimo prospetto ci darà delle risposte certe.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here