Bitcoin, Kardashian e altri influencer li pubblicizzano: quali rischi

Gli influencer, si sa, colgono al volo ogni occasione per farsi pubblicità. E così anche il Bitcoin e le criptovalute in generale lo sono.

Si pensi alla famiglia D’Amelio e Tana Mongeau, le quali hanno iniziato a pubblicare annunci pubblicitari a pagamento sulle loro piattaforme di social media per diverse criptomonete ed Exchange.

Anche Kim Kardashian West ha postato un annuncio per ethereummax sulla sua storia di Instagram domenica. Ricordiamo che la Kardashian è seguita da circa 230 milioni di follower.

Seguito da una breve clip con lei che parla alla sua telecamera di ethereummax, con l’hashtag “#ad” scritto nella parte inferiore dello schermo, Kardashian West ha aggiunto la didascaia: “A voi piacciono le criptovalute???”

Poi ha aggiunto:

“Questo non è un consiglio finanziario ma condividere ciò che i miei amici mi hanno detto sul token ethereummax!”. E poi via con altri hashtag, tra cui #ad, necessario per rivelare che il suo post è stato pagato, insieme a #emax e #disrupthistory.

Anche altre celebrità, tra cui Floyd Mayweather, hanno approvato ethereummax. Mayweather ha citato l’altcoin durante la conferenza Bitcoin 2021 all’inizio di questo mese ed è stato, a sua volta, fischiato fuori dal palco.

Ethereummax è stato anche accettato come pagamento per i biglietti per il recente incontro di Mayweather con lo YouTuber Logan Paul. Ma di cosa si tratta?

Per fare trading sulle criptovalute è consigliabile sfruttare le piattaforme CFD come ad esempio eToro (trovi qui il sito ufficiale) che offre il trading sulle principali criptovalute in circolazione.

Per saperne di più sui servizi di eToro potete visitare il sito ufficiale qui.

Ethereummax cos’è?

Ethereummax è un altcoin che ridistribuisce una piccola percentuale di transazioni ai suoi possessori di token. È stato lanciato a maggio con una fornitura totale di 2 quadrilioni.

Tuttavia, nonostante le sue partnership costellate di stelle, ethereummax è considerata una criptovaluta più rischiosa per alcuni nel mondo delle criptovalute.

Come sottolinea Decrypt, è “principalmente solo una campagna di marketing”. Ethereummax non ha un white paper come fanno altri progetti crittografici e sono noti solo pochi dettagli sui suoi sviluppatori.

Sebbene non si sappia quanto Kardashian West sia stata pagata per l’annuncio, un documento del tribunale del 2019 ha rivelato che secondo quanto riferito può guadagnare tra $ 300.000 e $ 500.000 per un singolo post su Instagram. Per affari a lungo termine sui social media, a volte può guadagnare milioni di dollari.

Non solo Kardashian: gli altri influencer che sponsorizzano le criptovalute

Anche gli influencer più giovani stanno entrando nel mondo delle criptovalute
La Generazione Z e i giovani influencer del millennio, molti dei quali hanno principalmente giovani follower, hanno recentemente pubblicato annunci a pagamento per criptovalute e scambi.

L’account familiare delle star di TikTok Charli, 17 anni, e Dixie D’Amelio, 19 anni, hanno pubblicato la loro partnership con l’exchange di criptovalute Gemini su Instagram a maggio, secondo quanto riportato da Insider.

“Stiamo imparando di più sulla criptovaluta come famiglia, grazie @gemini per il regalo di compleanno di Charli. #GeminiPartner”, si legge nel post, sebbene Gemini abbia un requisito di essere maggiorenni.

L’account della famiglia ha oltre 934.000 follower su Instagram, ma Charli e Dixie hanno anche loro un seguito maggiore. Charli ha oltre 117 milioni di follower su TikTok e oltre 42 milioni su Instagram. Dixie ha oltre 52 milioni di follower su TikTok e oltre 24 milioni su Instagram.

“Riteniamo che sia importante fornire alfabetizzazione finanziaria e accesso alle risorse educative sulla criptovaluta attraverso vari canali”, ha detto a CNBC Make It un portavoce di Gemini. “Gemini lavora anche con influencer … per aiutare a educare i propri follower sulle criptovalute e aumentare la consapevolezza sul marchio Gemini.”

Insieme alla famiglia D’Amelio, YouTuber come Paul e Loren Gray hanno pubblicato sponsorizzazioni per diverse criptovalute e scambi ai loro milioni di follower. Anche Matt James, noto come il primo protagonista maschile nero di “The Bachelor” della ABC, ha pubblicato sui suoi social media la sua partnership con la società di servizi finanziari BlockFi.

Influencer e Bitcoin: una storia pericolosa?

Sebbene tutte le criptovalute siano considerate un investimento rischioso e volatile, gli altcoin che vengono spinti fuori da questi influencer, come ethereummax, richiedono ancora più cautela, avvertono gli esperti. Soprattutto se pubblicizzato a un pubblico più giovane.

Questo tipo di approvazione può essere estremamente problematico quando non viene chiarito che l’influencer è stato pagato per fare sponsorizzazioni.

“Come con molti altri prodotti e servizi in questi giorni, una criptovaluta o un Exchange che paga influencer sui social media può essere un modo efficace per spargere la voce”, afferma.

Tuttavia, “Mi preoccuperei che almeno una parte di quel pubblico sia finanziariamente poco sofisticato e abbia un accesso limitato ai fondi, motivo per cui questo è stato per anni un’area di azione normativa”.

Gli investitori dovrebbero sempre fare le proprie ricerche prima di decidere dove mettere i loro soldi. Come ha avvertito la SEC nel 2017, “non è mai una buona idea prendere una decisione di investimento solo perché qualcuno famoso afferma che un prodotto o un servizio è un buon investimento”.

“Questo tipo di accordi potrebbe potenzialmente danneggiare gli investitori, oltre ad attirare il controllo normativo per le società di criptovalute”, afferma Ledbetter.

Ma dopo aver visto l’effetto che i tweet del CEO di Tesla e SpaceX Elon Musk hanno avuto su criptovalute e azioni, non dovrebbe essere sorprendente che le aziende stiano cercando di trovare più utenti per fare lo stesso, afferma Ledbetter.

“Attraverso i cripto-meme e Elon Musk, la mia sensazione è che una buona parte di [giovani investitori] sia già stata esposta alla criptovaluta”, Ledbetter dice. “Ma è concepibile che gli influencer possano accelerare questa tendenza”.

Dunque, il rischio è che molti giovani si buttino a capofitto sul trading online e soprattutto le criptovalute, solo perché gliel’abbia detto qualche influencer che seguono e ammirano.

Purtroppo, come visto, loro vengono super pagati per farlo, ma molti ignorano ciò e credono che il consiglio sia spassionato e fraterno.

Oltretutto, ciò sta anche facilitando i truffatori, che utilizzano Vip a loro insaputa per sponsorizzare le loro truffe. In quanto l’utente meno attento rischia di confondere le pubblicità reali (già di loro artificiose) con quelle false.

Aprite gli occhi dunque e non lasciatevi convincere a fare investimenti pericolosi solo perché ve lo ha detto un Vip!

Vi aggiorneremo sulla situazione degli influencer su Bitcoin. Nel frattempo se volete investire in criptovalute con piattaforme sicure vi consigliamo eToro, un broker regolamentato con cui negoziare sulle principali criptovalute.

Per iscriverti su eToro clicca qui e visita il sito ufficiale.
66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here