Binance aggiunge in elenco Shiba Inu (SHIB), che potrebbe essere un “Dogecoin killer”

La piattaforma di exchange Binance ha recentemente aggiunto alla sua collezione di strumenti anche il token Shiba Inu, comunemente noto come SHIB.

Secondo il sito ufficiale Shiba Inu è un progetto completamente comunitario e spontaneo, che si pone come principale “avversario” di Dogecoin, tanto da essere definito Dogecoin Killer. In ogni caso Binance ha scelto di inserire questa criptovaluta in una sezione di trading dedicata, la cosiddetta Zona di Innovazione.

Ma l’exchange non si è certo fermato qui. Infatti a breve distanza dalla prima notizia, Binance ha annunciato di voler lanciare anche dei contratti futures, e futures perpetui, relativi alla stessa valuta digitali di Shiba Inu. Vediamo quindi di capire meglio le caratteristiche del token Shiba Inu e quali sono le possibilità offerte dall’exchange Binance.

Shiba Inu, nuovo token di Binance

Binance ha quindi scelto di aggiungere alla sua vasta offerta anche il token SHIB, considerato da molti un vero e proprio Dogecoin Killer.

A muovere questa scelta sarebbe stato proprio l’andamento positivo di Shiba Inu e il suo obiettivo fondamentale. Sembra infatti che SHIB, secondo la volontà degli stessi sviluppatori, voglia presentarsi come alternativa principale a Dogecoin.

Non solo, perché Shiba Inu potrebbe essere l’obiettivo d’investimento per tutti quei trader che non sono riusciti a puntare in tempo utile su Dogecoin. A prescindere da questo però possiamo notare come la crescita di Shiba Inu sia decisamente positiva e ricalchi la scia lasciata da Dogecoin.

Vediamo la sua quotazione degli ultimi 6 mesi di SHIB fino a Maggio 2021:

Grafico Shiba INU  / USD

Infatti in poco più di un mese la nuova valuta digitale di Binance, ha aumentato il suo valore di più del 61.000%. Tuttavia, nonostante il trend positivo, bisogna tenere presente che SHIB è un token ancora nuovo e, come tale, presenta rischi e volatilità maggiori.

Soprattutto se paragonato ad altre criptovalute. Di conseguenza, prima di investire o scambiare uno strumento come questo, è fondamentale conoscere a fondo il progetto ed essere consapevoli della percentuale di rischio a cui si va incontro.

Sale l’interesse per Shiba Inu

Come abbiamo detto Shiba Inu, insieme al suo token SHIB, ha riscosso molto successo d parte dei trader per diverse ragioni. Oltre al fatto che questo token si propone come principale avversario di Dogecoin, a conquistare gli investitori sono state le caratteristiche e l’ecosistema di questa valuta digitale.

In particolare l’ecosistema di Shiba Inu si basa su due differenti tipologie di token, LEASH e BONE. La prima è una moneta digitale dalla fornitura limitata e che offre ricompense uniche ali utenti che la possiedono, mentre BONE sarà un token separato, ma ancora non sono chiare le sue caratteristiche. I

n ogni caso è importante notare come l’accoglienza positiva di Shiba Inu si sia propagata anche sul suo valore. Infatti il prezzo di SHIB ha registrato un forte aumento del 61.000%, salendo da 0,00000006 dollari al massimo storico di 0,00003671. Inoltre dopo la quotazione del token sull’exchange, il prezzo si è attestato intorno agli 0,000029 dollari, mantenendo una crescita del 110%.

Questo ha permesso a SHIB di piazzarsi nella top 20 delle migliori criptovalute, aumentando la sua capitalizzazione di mercato e superando i 12 miliardi di dollari.

I contratti futures di Shiba Inu

Oltre ad aver aggiunto Shiba Inu al corollario delle sue valute digitali, Binance ha anche deciso di lanciare dei contratti futures, i 1000SHIB.

Per essere più precisi possiamo dire che i contratti futures non sono altro che un accordo tra due parti, finalizzato a negoziare un asset, a un prezzo prefissato e in una data precisa. Ma a differenza dei normali futures, gli 1000SHIB, sono contratti con un margine USDT, che viene impiegato come garanzia.

Si può quindi notare come il valore nozionale di ogni contratto sia di 1.000 SHIB ciascuno, mentre il valore dell’indice sottostante è mille volte quello di SHIB/USDT. Quindi i trader hanno la possibilità di scommettere sulle oscillazioni di prezzo, impostando un valore di esercizio per un determinato asset.

Nel caso in cui il prezzo effettivo di mercato sia più alto alla scadenza, chi vende il contratto può ottenere un profitto e viceversa. A questo si può aggiungere il fatto che i futures perpetui, pur funzionando allo stesso modo dei futures, non hanno una scadenza.

Di conseguenza gli investitori potranno mantenere le proprie posizioni fino a quando lo ritengono necessario, o comunque a tempo indeterminato.

Attualmente il prezzo è crollato in seguito al calo di tutte le criptovalute avvenuto a Maggio 2021. Vi aggiorneremo sulle novità . Nel frattempo se volete investire in criptovalute con piattaforme sicure vi consigliamo eToro, un broker regolamentato con cui negoziare sulle principali criptovalute, anche al ribasso come in questo momento.

Per iscriverti su eToro clicca qui e visita il sito ufficiale.
66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here